News

Pensplan è costantemente attiva nell'attività di promozione e sensibilizzazione della previdenza complementare nei confronti della popolazione regionale. In questa sezione puoi trovare tutti gli aggiornamenti in merito ad avvisi e scadenze, eventi e comunicati stampa.

Previdenza complementare e dichiarazione dei redditi: cosa devo fare?

I contributi versati al fondo pensione complementare permettono di beneficiare di vantaggi fiscali, che è utile considerare in sede di dichiarazione dei redditi.

Per i versamenti effettuati tramite datore di lavoro non é richiesta documentazione aggiuntiva in sede di dichiarazione dei redditi oltre alla Certificazione Unica.

I versamenti volontari diretti, cioè quelli che non passano dalla busta paga e vengono effettuati sia dai lavoratori dipendenti che da quelli autonomi, dai pensionati e dagli iscritti che hanno conservato la proprio posizione presso il fondo pensione, devono invece essere documentati presentando, in sede di dichiarazione, copia dell’ordine di bonifico effettuato.

Anche nel caso di familiari fiscalmente a carico è possibile dedurre i versamenti in loro favore nel limite complessivo di € 5.164,57.

Gli eventuali contributi versati che superano il limite dei € 5.164,57 non sono deducibili dal reddito e dovranno essere comunicati al fondo pensione entro il 31 dicembre attraverso l’apposito modulo disponibile sul sito web del proprio fondo pensione.

> TASSAZIONE E FISCALITÀ

TO